Privacy: le novità scattano dal 25 maggio 2018 anche se il Governo si è preso più tempo

La circolare offre una traccia di verbale del Consiglio Direttivo in cui si prende atto delle novità normative, si adotta il modulo di informazione privacy e di acquisizione del consenso, si struttura la griglia in cui si può articolare il Registro del trattamento dei dati e si conferisce l'autorizzazione al trattamento dei dati.

PRIVACY:
COME GESTIRLA DAL 25/5/2018

Il 25 maggio 2018 entra in vigore il Regolamento europeo relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (in seguito GDPR), adottato dal Parlamento europeo e dal Consiglio il 27 aprile 2016.
Attendavamo un Decreto Legislativo che avrebbe dovuto definire meglio l’operatività delle novità introdotte dal Regolamento ma non è stato ancora approvato: l’attuale contesto normativo di riferimento è pertanto rappresentato dal Codice della privacy (DLgs 30/06/2003 n. 196) e dal Regolamento europeo che troverà applicazione a partire dal 25 maggio 2018.
Le informazioni che vi forniamo – così come i facsimili contenuti nel sottostante pdf – potranno quindi essere rettificati in futuro in ragione degli aspetti innovativi che potrebbero essere adottati dal citato Decreto Legislativo, anche se difficilmente riguarderanno l’informazione sulla privacy e le modalità di acquisizione del consenso.

[…]
Il testo prosegue nel sottostante pdf.

Privacy: le novità scattano dal 25 maggio 2018
(file PDF da 321 KB)
SHARE